Helping Marco

Insieme possiamo aiutarlo

Lascia un messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

15 Comments

  1. Carissimo Marco,
    ti prego ti leggere questo libro WHAT YOUR DOCTOR DOESN’T KNOW ABOUT NUTRITIINAL MEDICINE MAY BE KILLING YOU di RAY D. STRAND , dagli una chance, non hai nulla da perdere, lo trovi su Amazon c è solo in inglese e mi sembra anche in spagnolo, e di seguire le indicazioni da lui date. Tutte le vitamine da lui richieste io le prendo su un sito americano molto valido e conveniente si chiama iHerb. I casi presi ad esempio da lui erano tutti gravi e hanno avuto esito finale positivo di guarigione, io personalmente ho seguito le indicazioni e mi sto trovando benissimo, ho esami fatti con netto miglioramento e sto veramente molto meglio, ti auguro con tutto il cuore di trovare la strada giusta, non ti abbattere, lotta e combatti fino in fondi e che Dio ti aiuti! Un caro abbraccio 🥰🥰🥰🥰💪💪💪💪

  2. Ciao Marco,
    sono valtellinese come te e ho perso mio padre di Sla, dopo 8 anni di una situazione di dolore, visite, nuove diagnosi perche’ a quei tempi (anni 90) la sla non era molto conosciuta! Mio padre ha sofferto tanto ma non ha mai mollato anche quando nn riusciva quasi piu’ a parlare, cercava di sorridere e scherzare e la sua allegria l’ha lasciato con me e mia sorella qualche anno in piu’!!! ricordati i valtellinesi sono forti e anche tu devi esserlo e sorridere è la migliore medicina naturale che ti puo’ aiutare!!! In bocca al lupo!!! La valtellina è tutta con te!!!

  3. Ciao Marco, mi chiamo Luciana, sono Pediatra di Famiglia e mi interesso anche di medicina integrata. Leggendo la tua storia, vorrei suggerirti, almeno per quanto riguarda i disordini intestinali, di far fare un esame della flora batterica. Sto seguendo il Dr. Francesco Di Pierro che effettua un test che si chiama MyMicrobiota e che ci ha fatto vedere molti casi clinici che hanno avuto miglioramenti significativi dalla correzione del microbiota alterato: è molto bravo, puoi contattarlo ed esporgli il tuo caso; è importante che tu gli spieghi anche la tua alimentazione. Inoltre potresti sentire anche la Dottoressa Stefania Cazzavillan, biologa molecolare esperta di micoterapia, molto brava anche nella gestione delle diete low carb e chetogenica, che dovrebbero ridurre un po’ l’infiammazione e con essa il dolore. Se vuoi, contattami. Un grande abbraccio, spero tanto che la soluzione per te arrivi prestissimo!

  4. Ciao Marco, hai mai sentito parlare di sindrome EDS( Ehlers-Danlos)?… Come medico ti consiglio il dottor Bettoni, reumatologo e immunologo di Manerbio(BS)… Non mollare!

  5. Ciao Marco,
    Mi sembra che la malattia che ti hanno diagnosticato sia molto simile (o uguale) all’artrite psoriasica, che e spesso associata alla psoriasi. Tutte e due sono classificate come malattie autoimmune.
    Ti segnalo due possibili terapie prive di effetti collaterali.
    (1) Il Dr. Bruce Semon, nel suo libro ‘An Extraordinary Power to Heal’, descrive come la psoriasi e diverse malattie autoimmuni (inclusa la sclerosi multipla e l’artrite reumatoide) migliorano di parecchio con la sua terapia antimicotica.
    https://www.nutritioninstitute.com/candida-albicans-therapy/
    https://www.nutritioninstitute.com/eczema-and-psoriasis/
    https://www.nutritioninstitute.com/multiple-sclerosis/
    Il dottore spiega che queste malattie originano da una crescita eccessiva del fungo Candida nel intestino. Il sistema immunitario, nel tentativo di uccidere i funghi nell’intestino, attacca pure i funghi che ci sono nella pelle, causando la psoriasi. Riducendo questa popolazione di funghi intestinali, la psoriasi guarisce. Nel caso di malattie autoimmuni, il meccanismo e differente. I funghi Candida rubano dei recettori da cellule della mucosa dell’intestino, e li espongono sulla propria membrana. Cosi i funghi somigliano alle cellule umane. Il sistema immunitario attacca i funghi nell’intestino, ma attacca pure le cellule del nostro corpo dove trova recettori molto simili a quelli rubati dal fungo.
    Il dottore raccomanda di eliminare dalla dieta cibi che sono fatti tramite fermentazione con funghi (aceto, malto, cioccolato, caffe, etc), altri cibi che sono contaminati con fungi, e infine glutine e latticini. Inoltre, si deve prendere la nistatina, un farmaco che uccide il fungo Candida nell’intestino. L’unico problema e che il dottore dice che bisogna usare nistatina in polvere pura (senza additivi). Dice che altri antimicotici non funzionano tanto bene. In America si puo comprare su ricetta medica, non so se e disponibile in Italia.
    (2) Il veterinario John Symes sostiene che tre cibi – latticini, mais, e soia – distruggono i villi dell’intestino tenue cosi come fa il glutine. Raramente risultano in celiachia, ma causano malassorbimento e intestino permeabile. Malattie autoimmuni possono cosi insorgere. Wikipedia informa che intestino permeabile e associato alla Spondiloartropatia (che include l’artrite psoriasica). Il veterinario raccomanda la dieta GARD, che elimina glutine, caseina, soia e mais. In caso di artrite consiglia di eliminare pure legumi e Solanaceae.
    https://dogtorj.com/appetizers/newest-appetizers/rheumatoid-arthritis/
    https://dogtorj.com/g-a-r-d/what-is-the-g-a-r-d-summary/
    Un cordiale saluto.

  6. mario dalla torre

    29 Marzo 2021 at 22:54

    Se vuoi scrivimi a mariodallatorre1@gmail.com
    o chiamami al 3687788256. Un abbraccio dal cuore

  7. Benedetta Omiccioli

    29 Marzo 2021 at 22:54

    Ciao Marco
    ti sono vicina x storia personale …
    Anche io ho pensato alla malattia di lyme…
    Ti suggerisco di contattare il Dott. Samorindo Peci con studio a Milano…
    Se vai sul web trovi tutti i riferimenti oppure mi contatti
    Un abbraccio grande

  8. Ciao Marco, prova il Dott Limonta, luminare della reumatologia, ospedale di Bergamo. Contattami e cercherò di metterti in contatto con lui. Un abbraccio, non mollare!

  9. Angelo dott Minarelli

    29 Marzo 2021 at 21:32

    Sono un medico specialista in dermatologia che da anni si interessa di microbiota: la patogenesi dei dolori potrebbero essere collegati a una importante disbiosi intestinale con produzione di endotissine batteriche che passano la barriera intestinale e che si vanno a localizzare nelle sedi dolenti:
    Per vedere se esiste questo aspetto Patogenetica occore fare l’esame approfondito del microbiota fecale e fare l’esame della zonulina su sangue e fare riferimento a un centro di riferimento nazionale ( l’ospedale Gemelli di Roma nella persona del prof Gasbarrini).
    Cordiali saluti
    Dott Minarelli Angelo
    Cunro

  10. Ciao Marco, ti capisco perfettamente, anch’io ho un’artrite psoriasica da circa 20 anni. Ho provato tutti i farmaci biologici disponibili, tutti i fans e vari oppiacei, ma nessuna risposta. Cerco di convivere con questa spondiloartrite psoriasica nella speranza di trovare la cura giusta. Tanti cari auguri.
    Gianni

  11. ciao
    mi permetto di darti del tu…potresti essere mio figlio e credo che girerei il mondo per risolvere qualsiasi problema….
    che purtroppo fino ad ora non hai risolto…..non conosco la malattia e mi fa paura solo il pensiero che tu non si riesca a trovare
    soluzioni …
    volevo darti un suggerimento, provare a contattate il dottor Mozzi, che secondo me con i suoi suggerimenti sull’alimentazione magari qualche rimedio potresti trovarlo almeno per quanto riguarda i dolori e magari anche il resto……
    Dottor Piero Mozzi
    Località Mogliazze, 1
    29022 BOBBIO PC

    ATTENZIONE IL NUMERO TELEFONICO
    0523 932288
    è l’unico numero telefonico per contattare il Dott. Mozzi e/o la Segreteria

    ti auguro di trovare qualche soluzione ai tuoi problemi…..

  12. Prendo atto della situazione in cui versa il carissimo Marco.
    Quindi, mi chiamo Mauro e risiedo a Merano (BZ), premetto che sono diversi giorni che cerco di mettermi in contatto con qualcuno (parente, amico ecc) vicino a Marco, avendo delle notizie importanti da fargli recapitare. Quindi nuovamente chiedo se fosse possibile comunicare con qualcuno….nr. cellulare 3384021095

  13. Buongiorno Marco.
    Ho letto la tua storia e mi dispiace moltissimo per tutto il dolore che stai provando.
    Volevo chiederti se hai mai fatto un digiuno terapeutico.
    Sono anni oramai che studio e mi documento sulle soluzioni riguardo le malattie che affliggono l’essere umano.
    Non sono un medico ma una ricercatrice del vero
    Sono giunta alla conclusione che ogni malattia sia generata da un sangue sporco e vischioso,da feci costipate e molto altro ancora
    Tutto ciò è riconosciuto anche da molti medici i quali hanno curato con successo malattie debilitanti e gravi
    Se vuoi approfondire (ed io spero con tutto il cuore che tu lo faccia)
    Puoi contattarmi.
    Un forte abbraccio

  14. Caro Marco
    Vorrei spedirti dei disegni che faccio in tandem con mia sorella gemella….aiutarono tanto una nostra amica in malattia.
    Ho letto tutti i messaggi….e uno scritto da una madre che racconta la storia dolorosa di suo figlio dice che la natura dei suoi mali era dovuto ad uno shock in età adolescenziale che non riusciva a raccontare….forse non è il tuo caso ma è anche vero che il cervello è potente.
    Di recente ho letto questi libri dove si leggono anche testimonianze di malati gravi ….forse ci troveresti qualcosa che ti può dare degli indizi?
    Si tratta di THE INSTINCT TO HEAL….di David S. Schreiber…. guardati su Google per ora la tecnica EMDR Eye Movement Desensitisation and Reprocessing particolarmente efficace per i traumi da shock…. e i libri di Dr Joe Dispenza.
    Nel frattempo che si forma una strada buona prova l’efficacia dell’amore incondizionato degli animali!
    Un abbraccio pieno di luce dall’Umbria

    Nencia

    • Arianna Esposito

      2 Aprile 2021 at 21:38

      Ciao sono una biologa hai mai eseguito il
      Sequenziamento del genoma per valutare mutazioni genetiche? Secondo me è lì la risposta.

© 2021 Helping Marco

Theme by Anders NorenUp ↑

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: